Broccoli al Varoma 1

Cuocere le verdure a vapore con Bimby è semplice e dà ottimi risultati. Sì, perché al contrario delle verdure bollite, quelle cotte al vapore conservano le proprietà nutritive e il sapore. La cucina al vapore è perfetta per chi è a dieta, perché è poco grassa. Sul mio sito vi ho suggerito più di una ricetta al riguardo, come i broccoli o le carote con patate. Di seguito vi do l’indicazione dei tempi richiesti per diversi tipi di verdure.

Cottura al vapore Bimby, nel Varoma: come si fa

L’impostazione base per cuocere le verdure a vapore con Bimby è di impostare per il tempo indicato/ Varoma/ Vel 1. L’acqua da mettere nel boccale è 500 ml per cotture fino a 30 minuti. Per ogni 15 minuti di cottura aggiuntiva ne vanno aggiunti 250 ml. Occorrente da cucina:

  1. Varoma ed eventuale vassoio

I vari tipi di verdure

Adesso scopriamo il tempo da impostare nel Bimby in base alla verdura che ci interessa cuocere a vapore:

  • Asparagi: 800 gr – 20/35 minuti in base alla grandezza
  • Broccoli: 800 gr – 15 minuti
  • Carote: 800 gr – 25/30 minuti in base alla grandezza e se a pezzi o intere.
  • Cavolfiori: 800 gr – 25 minuti
  • Cavolo a listarelle: 800 gr – 25 minuti
  • Fagiolini: 800 gr – 15/30 minuti
  • Finocchio in quarti: 800 gr – 30 minuti
  • Finocchio a fette: 800 gr – 18 minuti
  • Funghi prataioli: 500 gr – 15 minuti
  • Patate a tocchetti: 500 gr – 25/30 minuti
  • Patate novelle piccole: 500 gr – 30 minuti
  • Peperoni: 500 gr – 15 minuti
  • Piselli surgelati: 500 gr – 17 minuti
  • Porri a fette: 800 gr – 25 minuti
  • Spinaci freschi: max 500 gr – 10 minuti
  • Zucchine a fette da un cm: 800 gr – 25 minuti

Seguimi anche su Facebook, Instagram o Pinterest