dolci venuti male
dolci venuti male

Alzi la mano chi non si è mai imbattuto in dolci venuti male o in una torta imperfetta. Okay, vi vedo…tutti con le mani abbassate. Pure io 😀 . E’ possibile recuperare, o bisogna per forza buttare tutto? Sebbene tutti aspiriamo al dolce perfetto, quello bello da vedere e buono da mangiare, tanti, troppi fattori possono intervenire nel processo di preparazione e impedire questo risultato. Possiamo ottenere un dolce che non ha lievitato, cotto fuori e crudo dentro, che viene sformato male e si rovina… e si potrebbe continuare all’infinito. C’è rimedio? In alcuni casi sì.

Come recuperare dolci venuti male: se è attaccato alla teglia o bruciato

Tra i dolci venuti male più comune c’è quello che si attacca alla teglia. Spesso, la causa è una teglia non imburrata e infarinata. In questo caso le opzioni possibili sono:

  • usare un coltello con la punta arrotondata per staccare il dolce dai bordi, facendo attenzione a non graffiare lo stampo. 
  • Per staccarla dal fondo, è possibile utilizzare una spatola morbida o una palettina per teglie antiaderenti, infilarla delicatamente sotto la torta e fare leva pian piano lungo tutto il perimetro.
  • Quando nonostante questi accorgimenti, la forma risulta rovinata, si può trasformare l’impasto in dolcetti monoporzione o tartufi, servirlo a fette, o decorarlo con della crema o panna montata che copra i difetti.
  • Come metodo di prevenzione, si consiglia la cartaforno.

Recuperiamo una torta bruciata

Un’errata temperatura del forno o aver sbagliato i tempi di cottura, può restituirci una torta bruciata: come recuperarla?

  • se la bruciatura è lieve e solo sui bordi, possiamo provare a rimuovere le parti bruciate aiutandoci con un coltello dalla lama liscia.
  • Se le bruciature sono più consistenti, oltre e eliminare le parti bruciate bisognerà anche coprire il danno, con crema o panna montata.
  • Altre soluzioni per coprire il danno sono una ganache, la pasta di zucchero o una crema al burro.
  • Come metodo di prevenzione si consiglia di controllare la cottura sempre qualche minuto prima. Ogni forno è diverso dall’altro.

Dolci che si afflosciano o hanno la gobba

Quando non cuoce a sufficienza o lievita male, il dolce si affloscia.  Succede anche quando si apre la porta del forno troppo presto (prima che la lievitazione sia completa). Cosa fare?torta con buco

  • Con un coppapasta o un bicchiere possiamo rimuovere il centro del dolce e trasformarlo in una ciambella. Per coprire il recupero, basta una ganache al cioccolato!
  • Le parti rimosse non buttatele. Usatele per creare tartufi, cake pops o un dolce al con crema. E se il buco della ciambella proprio non ci piace, niente ci vieta di riempirlo con panna e frutta fresca, di cioccolatini o di frutta secca caramellata.
  • Come prevenzione, non aprite mai il forno, se non 5 minuti prima della scadenza del tempo di cottura.

E se la torta ha la gobba?

Se capita il contrario, ovvero il dolce viene con la gobba, ecco le soluzioni rapide:

  • Rovesciate la torta su un piatto e con l’aiuto di un coltello seghettato eliminate la gobba; poi coprite con crema, panna, ganache o cioccolato fuso.
  • Potete anche dividere la torta in dischi e farcirla al suo interno.

Torte asciutte o crude dentro

Il dolce troppo asciutto, oltre che da un errato dosaggio degli ingredienti, può dipendere dalla temperatura del forno. Per recuperarlo basta poco:

  • Tagliatelo a piccoli pezzi da guarnire con creme di qualsiasi tipo, creando dolci al bicchiere.
  • Create tartufini.
  • Spennellate il dolce con una bagna per torte e farcitelo con crema o panna.

Torta cruda dentro e cotta fuori

Errati tempi di cottura o temperatura possono restituire un dolce crudo dentro e troppo cotto fuori.torta bruciata

In questi casi, dopo averlo fatto raffreddare, si può recuperare in parte così:

  • Tagliate a cubetti le parti cotte e decoratele con panna montata o ganache. La parte cruda, va buttata.

Seguimi anche su Facebook, Telegram, Instagram o Pinterest

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui