Home Ricette di base Come macinare o polverizzare con il Bimby: alimenti e velocità

Come macinare o polverizzare con il Bimby: alimenti e velocità

0
Come macinare o polverizzare con il Bimby: alimenti e velocità
Come macinare o polverizzare con il Bimby

Il Bimby permette di macinare (o polverizzare) gli alimenti. Utilizzare il robot per questi processi può velocizzare la preparazione di un piatto. Per questo è bene saper padroneggiare l’uso del nostro amico di cucina. In un post precedente vi ho parlato di come tritare carne, ghiaccio, cipolla e aglio e frutta secca (trito grosso). Adesso ci concentreremo sui triti più fini.

Come macinare o polverizzare con Bimby: le velocità

Quando si utilizza il Bimby per macinare o polverizzare gli alimenti, si ottengono farine e similari. È un modo pratico per utilizzare ingredienti freschi, anziché quelli preconfezionati del supermercato.

  • Zucchero
  • Riso
  • Cereali e legumi secchi (quinoa, farro, orzo, fagioli…): fino a un massimo di 250 gr, 1 min/ Vel 10.
  • Frutta secca (trito fine): 200 gr, 8-10 sec/ Vel 7.
  • Spezie: fino a 250 gr, 1 min/ Vel 9.
  • Caffè in chicchi: fino a 250 gr, 1 min/ Vel 9.
  • Semi di sesamo: fino a 10 gr, 18 sec/ Vel 9.
  • Semi di papavero: fino a 250 gr, 30 sec/ Vel 9.
  • Pepe in grani: 10 gr, da 10 sec a 1 min/ Vel 10 in base a quanto fino si vuole ottenere.

Seguimi anche su Facebook, Instagram o Pinterest

[newsletter]