Home Ricette di base La frittura perfetta: 6 trucchi indispensabili da conoscere (GUIDA)

La frittura perfetta: 6 trucchi indispensabili da conoscere (GUIDA)

0
La frittura perfetta: 6 trucchi indispensabili da conoscere (GUIDA)
La frittura perfetta

La frittura perfetta è quello a cui si aspira quando si utilizza questo metodo di cottura. Se proprio devi friggere, che sia per ottenere il miglior risultato! La frittura è un metodo di cottura che prevede l’immersione di un alimento in un liquido bollente (in genere, olio). Vediamo 6 trucchi indispensabili per ottenere dei fritti impeccabili.

Guida: i 6 trucchi per la frittura perfetta


Per ottenere una frittura perfetta e impeccabile, è necessario seguire dei passaggi obbligati e dei trucchi semplici, quanto fondamentali.

  1. Il tipo di olio: esistono diversi tipi di olio per friggere, tra cui anche dei mix pronti in bottiglia. Ma qual è il più indicato per la frittura? I migliori olii per friggere si classificano in base al punto di fumo, ovvero la temperatura oltre la quale l’olio brucia e rilascia sostanze fumose.  L’olio di arachidi è stato classificato come il miglior olio per friggere, visto che ha un punto di fumo molto alto. Che dire dell’olio di oliva? E’ vero che anche questo olio ha un punto di fumo elevato, ma gli alimenti tendono ad assorbirlo in grosse quantità, per cui la frittura risulta più pesante.
  2. La quantità di olio: sono una fan del risparmio, ma i fritti perfetti necessitano di olio abbondante. Gli alimenti devono essere completamente immersi, altrimenti il liquido evapora velocemente. Se volete usare meno olio, utilizzate pentole più piccole e friggete poco alla volta.
  3. La temperatura: l’olio deve essere a temperatura quando si immergono gli alimenti. Potrebbe esser utile a tal proposito avere un termometro da cucina. E subito dopo aver immerso i cibi, la fiamma va alzata e tenuta alta finché il fritto comincia a sfrigolare.
  4. La quantità di alimenti: friggere molti pezzi insieme, fa abbassare la temperatura dell’olio, il che a sua volta rende il fritto meno croccante e molto unto.
  5. Alimenti freddi: per avere un risultato più croccante friggete alimenti molto freddi. 
  6. Conservazione: man mano che si frigge, i pezzi già pronti andrebbero tenuti nel forno caldo ma spento, con lo sportello aperto. Se li coprite, il vapore li renderà mollicci.

Frittura in pastella o panatura

Gli alimenti possono essere fritti anche impanati o con la pastella. Sono due tipi di fritture molto gustose.

  • La pastella: crea una crosta dorata e croccante che trattiene all’interno l’umidità necessaria alla cottura dell’alimento. Si prepara in modo diversi, ma richiede sempre la farina. Va bene sia per dolci che per salati, ma per le verdure è il top. La mia pastella light per salati.
  • L’impanatura: è un rivestimento a base di uova e pangrattato (ma ne esistono anche varianti diverse). E’ utilizzata soprattutto per crocchette e cotolette.

Seguimi anche su Facebook, Telegram, Instagram o Pinterest

[newsletter]